Con i termini di imaging o imaging biomedico o diagnostica per immagini ci si riferisce al generico processo attraverso il quale è possibile osservare un’area di un organismo non visibile dall’esterno. La radiologia è la branca della medicina che principalmente si occupa di tutto ciò.
Nel settore odontoiatrico, la diagnostica per immagini è quasi sempre utilizzata a livello radiografico e, di relativa recente introduzione, alcune tecniche come ad esempio la chirurgia guidata, utilizzano immagini tridimensionali del Paziente per poter pianificare interventi chirurgici spesso associabili all’innesto di impianti osteointegrati sui quali vengono poi successivamente fissate le protesi estetiche.